7 cose che potresti non sapere sui filtri del carburante

By | January 29, 2022

Qualunque sia il motore installato in un’auto, benzina o diesel, non può fare a meno di un filtro del carburante. Un piccolo ma importante elemento motorio.

FB VK OK Link

Il filtro del carburante è parte integrante di qualsiasi motore a combustione interna. Questo semplice elemento gioca un ruolo importante nel funzionamento del motore.

Come suggerisce il nome, il compito principale del filtro non è quello di far entrare nel motore tutti i tipi di impurità nel carburante che possono influire sul funzionamento del propulsore. È a questo scopo che nella linea del carburante è integrato un elemento che pulisce il carburante che entra nella camera di combustione.

  • 90 anni. Nel 2020, il filtro del carburante compie 90 anni: il primo elemento di questo tipo è apparso nel 1930 grazie agli sforzi di Bosch, che ha proposto un metodo efficace per pulire il carburante.
  • Nel 1936, la stessa azienda Bosch utilizzò per la prima volta carta lavorata in modo speciale nella progettazione di un filtro del carburante: questa soluzione si rivelò così efficace che ancora oggi viene utilizzata con alcune modifiche.
  • Polvere del deserto. Meno di 0,001 mm: le particelle di queste dimensioni sono in grado di intrappolare filtri del carburante di qualità e sono testate utilizzando la polvere del deserto dell’Arizona, che nella sua composizione e dimensione soddisfa gli standard di prova SAE J726.

FB VK OK Link

Boschi

  • Lo scopo del filtro del carburante è quello di separare e trattenere non solo lo sporco, ma anche l’acqua. Nel 1998 è stato introdotto il filtro carburante Bosch con separazione dell’acqua per motori diesel.
  • Questo gas inerte ha atomi così piccoli che è l’elio che viene utilizzato per testare le perdite dei filtri del carburante pompando il gas nell’alloggiamento del filtro.
  • La carta da filtro è impregnata con una resina speciale, che consente di aumentarne contemporaneamente la resistenza meccanica, l’efficienza di filtrazione e la resistenza all’umidità.
  • Stella a più punte. Questa forma di carta all’interno del filtro non è stata scelta a caso: fornisce la massima superficie del filtro con un’area di installazione minima, aumenta la resistenza e migliora la capacità di separare l’acqua.

Al giorno d’oggi, indipendentemente dal costo e dalla marca dell’auto, non esiste un solo modello che non utilizzi i filtri del carburante. Inoltre, i filtri del carburante sono utilizzati sulla maggior parte dei dispositivi che utilizzano motori a combustione interna.

Leave a Reply

Your email address will not be published.