Iperlipidemia: lo squilibrio di grasso nel sangue provoca malattie cardiache

By | February 17, 2022

L’iperlipidemia è il termine medico per la condizione di colesterolo alto. A volte, questa condizione non causa sintomi, ma può aumentare il rischio di malattie cardiache, ictus e può portare alla morte. Pertanto, è importante che tu sia consapevole di questa condizione.

L’iperlipidemia è caratterizzata da alti livelli di colesterolo o trigliceridi. Entrambi sono il grasso principale nel sangue. Il colesterolo è prodotto naturalmente nel fegato e può essere ottenuto da cibi grassi, come uova, carne rossa e formaggio, mentre i trigliceridi provengono da calorie extra immagazzinate dall’organismo.

Il colesterolo è diviso in 2 tipi, vale a dire il colesterolo buono ( lipoproteine ​​​​ad alta densità o HDL) e il colesterolo cattivo ( lipoproteine ​​​​a bassa densità o LDL) . Ebbene , l’iperlipidemia è causata da troppo colesterolo cattivo nel sangue e da non avere abbastanza colesterolo buono per pulirlo.

Questa condizione può quindi causare blocchi o placche sulle pareti dei vasi sanguigni. Nel tempo, questa placca può espandersi e ostruire le arterie, causando malattie cardiache e ictus .

Fattori di rischio di iperlipidemia

Esistono diversi fattori che possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare iperlipidemia, tra cui:

1. Stile di vita malsano

L’obesità, il consumo di troppi cibi grassi, l’ abitudine al fumo , il consumo eccessivo di bevande alcoliche e la pigrizia nell’esercizio fisico possono aumentare i livelli di colesterolo cattivo e ridurre i livelli di colesterolo buono.

2. Alcuni farmaci

È noto che anche le pillole anticoncezionali , i farmaci diuretici e alcuni tipi di antidepressivi influenzano i livelli di colesterolo.

3. Determinate condizioni di salute

Livelli anormali di colesterolo possono essere trovati nelle donne in gravidanza e nelle persone con determinate malattie, come diabete , malattie renali , disturbi della tiroide e sindrome dell’ovaio policistico .

4. Discendenti

L’iperlipidemia può anche essere genetica o ereditaria. In generale, le persone con iperlipidemia ereditaria hanno livelli elevati di colesterolo e trigliceridi sin dall’adolescenza. Questa condizione aumenta il rischio di malattia coronarica precoce e infarto .

I sintomi possono essere avvertiti entro pochi anni, come dolore toracico, lieve infarto, crampi al polpaccio quando si cammina, piaghe alle dita dei piedi che non guariscono e sintomi di un ictus .

Sintomi e diagnosi di iperlipidemia

L’iperlipidemia non mostra quasi segni e sintomi. Tuttavia, nell’iperlipidemia ereditaria possono comparire sintomi come la crescita di grasso giallastro intorno agli occhi e alle articolazioni.

Per confermare la condizione di iperlipidemia, deve essere eseguito un esame del sangue chiamato esame del profilo grasso o del pannello lipidico. I risultati di questo esame mostreranno livelli di colesterolo totale, livelli di trigliceridi, livelli di colesterolo buono e colesterolo cattivo.

I livelli di colesterolo di ogni persona possono variare a seconda della storia e delle condizioni di salute. Tuttavia, i livelli normali di colesterolo sono i seguenti:

  • I livelli di colesterolo totale sono inferiori a 200 mg/dL e si può dire che siano elevati quando sono superiori a 240 mg/dL
  • I livelli di LDL sono considerati normali quando vanno da 100 a 129 mg/dl e sono inclusi nella categoria molto alta quando superano i 190 mg/dl
  • I livelli di trigliceridi sono inferiori a 150 mg/dl e sono classificati come alti se superano i 200 mg/dl

Come superare l’iperlipidemia

L’iperlipidemia può infatti essere superata in modo semplice, ovvero modificando e migliorando lo stile di vita. Tuttavia, in alcuni casi, l’iperlipidemia deve essere trattata con l’assunzione di farmaci.

Di seguito sono riportati alcuni modi per ridurre il rischio di colesterolo alto:

Adotta uno stile di vita sano

Vivere uno stile di vita sano e una dieta sana con un menu a basso contenuto di grassi e ricco di fibre, mantenere il peso, fare esercizio regolarmente, smettere di fumare e limitare il consumo di bevande alcoliche può abbassare i livelli di colesterolo.

Prendendo medicine

Esistono diversi tipi di farmaci per il trattamento delle condizioni di iperlipidemia, vale a dire:

  • Statine, come simvastatina, atorvastatina, rosuvastatina. Questo farmaco si è dimostrato efficace per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.
  • acido nicotinico. Questo farmaco può abbassare il colesterolo cattivo e alti livelli di trigliceridi.
  • Fibrati, che sono altri tipi di farmaci per abbassare i livelli di trigliceridi e aumentare i livelli di colesterolo buono.

Per superare l’iperlipidemia, oltre a vivere uno stile di vita sano, è necessario sottoporsi regolarmente a esami del sangue in modo da monitorare i livelli di grasso nel corpo. Puoi anche consultare un medico per determinare i passaggi giusti per il trattamento dell’iperlipidemia in base alla tua condizione.